"L'unico stadio interamente finanziato dalla societÓ del Napoli e di proprietÓ del club Ŕ stato l'Ascarelli. Quando venne costruito tra l'agosto del 1929 ed il febbraio del 1930, fu battezzato "stadio Vesuvio". Dopo l'improvvisa morte del presidente Ascarelli, fu ribattezzato a suo nome. Ristrutturato in cemento armato nel 1933 in vista dei mondiali del 1934, poteva ospitare fino a 40.000 spettatori. Fu, ahimŔ, raso al suolo durante i bombardamenti del 1942."

Apri la pagina di Storie & CuriositÓ